14.4.08

In strada con Ubuntu

L'hd del mio pc è partito.
Poco male, avevo salvato tutto già da una settimana. Faceva rumori strani e mi stavo già muovendo per comprarne uno nuovo, ma son caduto su un modello che il mio pc non vedeva e quindi l'ho riportato indietro.
E intanto il disco vecchio reggeva...
..fino a sabato.
E allora che fare? Mentre aspetto che il mio prode amico Igor me ne procuri uno nuovo (mercoledì..), lavoro di lusso con Ubuntu.

Il passaggio al nuovo SO è merito dell'hd comprato e riportato indietro perché non visto da windows: avendo una versione di Ubuntu disponibile, ho provato ad installarlo, curioso di capire se effettivamente ci fosse qualcosa che non andasse nel hardware del mio pc e tanto per fare una prova.
Bello scoprire che non solo Ubuntu vedeva l'hard disk, ma ci andava anche d'accordo , seppur la mia scelta di restituirlo non sia stata intaccata da questo risultato.
Al momento respiro, quindi, senza HD, ma nella praticità di Ubuntu, che funziona anche solo da cd.
Ho montato un vecchio hd maxtor da 3 giga ma non riesce a riavviarsi, seppur lo installi alla perfezione.
Peccato che non ci sia l'ide flash della Adobe per linux, altrimenti non tornerei a windows: Ubuntu è proprio un bel sistema operativo, versatile, pratico e comodo. Certo, non avrà tutte le applicazioni del concorrente della microsoft ma per navigare e lavorare su testi è fantastico.
Quindi intanto riesco ad elaborare i file delle lezioni senza quasi nessun intoppo.
Appena mi arriverà l'hd nuovo, credo che winzozz dovrà soffrire di una nuova convivenza.

8.4.08

Corso 2 in progess...

É ormai più di un mese che sono iniziate le lezioni di informatica al secondo corso.
La prima lezione ha avuto alti e bassi e non sono stato molto presente, ma da lì in poi tutto in discesa - più o meno.

Ho preparato delle slide sui caratteri, poi sulla grafica a pixel e, l'ultima, sul mondo dei video, confrontandomi con la realtà odierna e il web.
Ho aggiunto anche una serie di slide sulle incredibili risorse che ci fornisce il web, dalle mail temporanee, ai canali per vedere cartoons o telefilm (sbloccandone il controllo regionale), ai programmi di grafica disponibili online, fino anche all'hank sui lettori dvd da casa (in programma un post con tutti questi link, credo "ultra" prestissimo).
L'idea di proporre la disponibilità di tutto questo ben di dio è risultata assolutamente vincente. Da un lato il mio amico insegnante che non se lo aspettava e che ne ha subito fatto (felicemente) uso, dall'altro i ragazzi che si sono stupiti e divertiti nel vedermi aggirare blocchi e poter usare mezzi gratis (magari con solo un'iscrizione obbligatoria) che altrimenti andrebbero pagati. Ovvimente il web ha i suoi limiti, però offre gran risorse che è stato bello condividere. Sul tema della condivisione avrei delle grandi idee, ma è ancora presto per parlare..

Cmq contribuire a questo corso è stata una Grande mossa.
Sono molto contento del feedback, i ragazzi mi piacciono e, per quanto siano molti, credo di aver capito che seguono con interesse.
Ora basta continuare alla grande e divertirci imparando.
L'unico rammarico e che non si ripeterà l'anno prossimo: sono state introdotte nuove leggi che hanno reso il corso d'informatica di architettura quest'anno non obbligatorio e il prossimo anno assolutamente assente.
Già, siamo pur sempre in italia, dove tutto sta al passo con i tempi: i servizi, la scuola, i politici..
L'anno in corso non è il 2008, giusto? Siamo ancora nel 1988, temo..