29.7.08

Shaolin, granchi e 15 euro

Geof Darrow mi piaceva. Diciamo pure abbastanza.
Avevo visto il suo Big guy and Rusty the boy robot in fumetteria, quando il mio target era ancora il fumetto "commerciale", e mi sembrava addirittura una lettura troppa colta, almeno per il momento.
La mia testa mi disse qualcosa, tipo: «Bello, ma non sei ancora pronto..».
Giuro, lo pensai davvero.

E intanto il tempo passa, esce lo Youngblood di Alan Moore e scopro Steve Skroce, artista che diventa il mio primo Vero grande amore - vedere prima i suoi spider man e poi i pochissimi numeri di Youngblood mi fanno andare in brodo di giuggiole.
E il tempo passa ancora e, zack, esce matrix - il primo e unico cult movie della serie.
Lo vedo tre volte al cinema (ri-successo solo con SIGNS) e casualmente (grazie rete delle reti) scopro che Skroce lavora nella direzione artistica del film, assieme a Geof Darrow.
Mi rendo conto che lo stesso Skroce in qualche modo si ispira a Darrow e, quindi, non posso che cercare info in più su questo autore - e qui la rete, ancora una volta, fa da apri pista.

Infine, 2 mesi fa circa, forse 4, esce in italia finalmente Shaolin cowboy. Amore a prima vista.
Ovviamente, seppur mi costi 15 euro(cioè, 30 **zzo di mila lire), lo compro e lo leggo tutto di un fiato.
..tutto di un fiato, perché, effettivamente, c'è più da guardare che altro.
Sto shaolin è una bellezza per gli occhi, c'è dettaglio ovunque, purezza dell'inquadratura e sangue, sangue e ancora sangue..
La storia: pseudo gags con 90% di azione. La sua vera forza sta proprio nell'esplosione artistica. In momenti come lo scontro con lo squalo bianco posseduto dalla testa di un demone, una situazione così carica ed evocativa da farmi tornare un attimo la paura che provai nel vedere il primo Squalo di Spielberg.

Questo non è fumetto, è proprio arte.
Consigliato a tutti. Donne e bambini esclusi. I cani aspettano fuori.

27.7.08

Punitore

Sono stato a lungo un fan del punitore.
Ho anche comprato e finito (anche più e più volte di fila) quello schifo di gioco per il primo gameboy..
Ho visto e apprezzato (a suo tempo) il primo film con Faccia-di-bronzo-Ti-spiezzo-in-due- Non-posso-vedere-il-colore-bianco-e-quindi-il-latte-grazie- john-woo-bella-idea-per-una-serie-tv-di-azione-
Bevo-veleno-di-scorpione-e-mi-faccio-tatuare
(si, è vero, li ho proprio visti tutti...) Dolph Lungredd e anche il recente The Punisher, con Thomas Jane, mi è sembrato più che carino, almeno per i fan (e ex-fan).
Questa settimana ho visto il trailer del nuovo film che, se ricordo di aver letto bene da wizard, è diretto da una donna..
..e qui non voglio essere maschilista, però una donna che dirige un film su un giustiziere mezzo pazzo onestamente non mi convince. Sarò prevenuto?

Il film si chiamerà Punisher War zone, qui il trailer nuovo (e qui il sito con il trailer precedente) che, però, sa un po' di vecchio: l'attore che adesso indossa la "divisa" di Frank Castle (il punitore, appunto) non mi convince un granché, le varie scene non trasmettono grandi idee. Figurarsi che c'è la solita vecchia e ritrita scena con il protagonista a testa in giù che spara con due pistole, roteando. Basta, vi prego.

Ah, si c'è Jigsaw come antagonista di turno - un tizio con una faccia rovinatissima e piena di tagli.
Un po' l'odiavo nella versione cartacea, però trovo simpatico che ci sia, per lo meno fa più fumetto degli altri 2 film, almeno credo.
Sotto sotto spero sia cmq carino.

Invece una seria punizione spetterebbe a chi sta pensando (e, pare, attuando..) il prossimo Robocop. Nah, ma perché, dico io..
Per fortuna ci sono sempre i jappo a salvarci, con le loro opere di vera qualità (ah... <- sospiro di solievo) o il genio di Guy Ritchie con il suo prossimo film.
E intanto anche i tedeschi si cimentano con un fantasy che mi pare più che interessante.