Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2011

Thunder-thunder-thundercats!

Lo studio 4°C, che in passato ha contribuito alla realizzazione di ottimi film come Spriggan, Memories, Animatrix e Batman: Gotham Knight, sta producendo la nuova versione del classico cartoon Thundercats. Da wikipedia ho scoperto che è addirittura del 1985.
Da piccolo mi piaceva abbastanza ma andava in onda sulla rai di domenica in orari assurdi, se non ricordo male, quindi ho visto poco - e poi preferivo di granlunga i Silver hawks e poi la famiglia bionica Bionic6.
Rivisti oggi mi rendo conto che non erano proprio geniali, però il tema tecnologico mi ha sempre rapito, quindi chiudevo un occhio a molte cazzate mentre altre mi sembravano cmq funzionare bene.
Di thundercats ricordo che adoravo il videogioco (e in particolare la copertina) per il mio C64 anche se, l'avevo capito da solo, era una monnezza totale. Ma vedere quei bruttisimi spritoni che dovevano essere gli eroi del cartoon mi faceva gridare al miracolo - mi stupiva sempre la trasposizione in grafica di eroi e mostri, fin…

Super create box 2nd player

Di super create box del team Vlambeer ne avevo già parlato su un altro post.
L'ho scaricato e provato e devo dire che è proprio spassoso e lo posso tranquillamente mettere nella mia lista di giochi indie preferiti.
É uno di quei concept semplici, fatti su poche regole: sopravvivere il più a lungo possibile evitando i nemici, scoprire il contenuto delle scatole e quindi cambiare arma, sperare che l'arma sia decente e non una fregatura. L'ambiente dei livelli è piccolo e stretto, mono schermo, quindi non necessità di esplorazione. É tutto già lì, devi concentrarti sui nemici, sparare e saltare.
Se volessimo una pecca ce l'ha: è single player. Almeno fino a pochi giorni fa.
Sta per uscire, infatti, una versione a due giocatori in contemporanea che, però, sarà solo per il Winnitron.
Qui sopra c'è il video della sua presentazione, fatta da kent gartner. Il gioco in se non cambia, ma devo dire che l'idea di un second player è azzeccatissima e di sicuro lo farà amare ancor…

L'altra jam

Oggi è partita la jam di somanyrooms ma contemporaneamente c'è stato il GO! anche per un'altra, la Global Game Jam con tanto di sezione italiana a Verona - che, volendo, è quasi dietro l'angolo per me, un'altra occasione persa insomma. Vabbè, fa nulla.

Su indievault ci sono le prime foto con anche i video in streaming, anche se qui da me vanno lentissimi.
Attendo curioso i risultati, chissà cosa ne verrà fuori. Dalle foto mi sembra che ci sia una bellissima atmosfera anche se mi pare ci siano poche persone.

Non posso che essere felice che in Italia ci siano iniziative simile, sperando che facciano anche bene alla nostra industria videoludica italiana tristemente sotto le righe.

Week end impegnativo

...sono solo con i bimbi questo week end.
Questo week end c'è anche la jam di The room - i particolari sulla pagina ufficiale, qui.
48 ore per fare un mini gioco ambientato in una stanza.
L'hanno organizzato benissimo, ci sono le api già pronte, una guida dettagliata, dei template da scaricare.

Fin da subito mi ha esaltato l'idea, in particolare perché tutta in flash. É da un pezzo che desidero vivere l'esperienza della jam e questa è un'ottima occasione.
Uff, vabbè, dai, farò uno sforzo...

Indie games > Today I die again

Siamo a 3 post abbastanza vicini sui giochi indie, giuro che presto scriverò su altro, ma vedere questo titolo gratis per breve tempo e perdere l'occasione di consigliarlo mi sarebbe dispiaciuto.
Quindi, il gioco di oggi è Today I Die again, per iPhone e soci. La versione originale in flash è stato nella lista dei finalisti di diversi contest, e già questo dovrebbe stimolare almeno il desiderio di provarlo una volta.

Il design è davvero diverso dal solito, si tratta di cambiare le parole della poesiola in alto dello schermo risolvendo dei piccoli rebus. Ad ogni cambio di parola avviene un cambio di ambientazione e, quindi, l'avvento di un nuovo rebus. Lo scopo è di liberare la ragazza protagonista che sta affongando lentamente sotto acqua, legata a una roccia.
Non voglio aggiungere altro, se non che questo è uno di quei giochi che smentiscono la teoria che i videogiochi sono per dementi.
L'atmosfera è sorprendente, la semplicità incredibile quanto geniale. É il gioco da far pr…

Pacco ubuntu 10.10

Mesi fa ho acquistato un po' di materiale dalla canonical: una t-shirt dell'attuale versione di Ubuntu, di un bel grigio, una paio di dvd della versione e una serie di adesivi.
L'idea che mi frullava in testa da un po' era quella di dare dei soldini a quelli della canonical ed avere un'altra magliettina di ubuntu, che mi piacciono sempre tanto. Quella vecchia ormai è da usare solo per la nanna..

Il bel pacchettino è arrivato abbastanza in fretta, con un bel nastrino ubuntu e il logo arancio che tanto mi piace. Sarà l'arancio che adoro, ma trovo che quelli del team design abbiano fatto un ottimo lavoro con il restyling del logo e l'introduzione del font ufficiale. Inoltre le varie icone che si vedono nel sito sono a mio avviso eccellenti. L'idea che finalmente ci siano delle direttive di design mi fa pensare che si stiano muovendo nella direzione giusta, almeno per quanto riguarda questo lato del progetto.

Tornando sul pacco, invece, speravo che ad accompag…

Indie games >Truckers delight ep.1 , free questo week end

Solo per questo week-end Truckers Delight è free - per iPhone e famiglia.
Si tratta di una specie di CHASE HQ il cui il tema è però, un po' più perverso e decisamente imbarazzante da riassumere.
Un camionista (il giocatore) viene superato da una super bionda su una cabriolet sportiva. Le suona il clacson ma di risposta la tipa ride e gli mostra il dito medio, scappando a tutta velocità. Il camionista, tutto eccitato, non si da per vinto e decide di rincorrerla. E qui incomincia il gioco, in cui l'obbiettivo è raggiungere i soliti check point entro il tempo limite, tentando di evitare gli altri veicoli e cercando di tamponare(!!) il più possibile la bionda. Durante la partita altri elementi cercheranno di bloccare la particolare corsa, come ad esempio degli agressivi motociclisti eliminabili sempre con il solito tanponamento.
Inoltre alcuni bonus a sfondo sessuale assolutamente esplicito e di cattivo gusto concludono questo assurdo concept: dal video si vede più di un assaggio e d…

Indie games > NINJA SENKI

Da questa settimana parte la rubrica dei giochi indie che consiglio.
Volevo gestire i post con delle recensioni degne di nota, però il tempo è poco quindi sono costretto a ridurre il testo.
L'idea iniziale comprendeva anche girare dei video, ma per il momento non se ne parla affatto, vedremo nel futuro. Un passo alla volta.
Cominciamo.

Questa settimana segnalo il gioco esclusivamente per windows, Ninja Senki.
É un action platform sviluppato da Jonathan Lavigne, sviluppatore poliedrico che sa sia programmare che disegnare e ha avuto la "fortuna" di lavorare alla grafica di Scott Pilgrim e della versione per AGB dell'ultimo film delle tartarughe Ninja, TMNT. Quest'ultimo l'ho comprato dopo aver visto una recensione e devo dire che è molto carino, in particolare la grafica è davvero ben fatta seppur abbia sempre pensato che le tartarughe e i nemici avessero uno stile non proprio uniforme.
Ninja senki si ispira a classici come Mega-man e Ninja JaJaMaru-kun, ha ben 16 l…

Ferie 2010 a letto..

Speravo di fare un sacco di cose, in queste ferie, in particolare dopo aver aperto il mio nuovo blog sui miei videogiochi.
Invece ho praticamente solo imbiancato il salotto il 31, controvoglia, facendomi venire una bella influenza, condita da mal di schiena e mal di testa da non dormire la notte.
Oggi, 7 gennaio, ho ancora in postumi.

I primi 3 giorni di ferie cmq mi sono allenato, credendo anche di aver ricominciato alla grande con il parkour, e invece anche di questo nulla più. Almeno mi sono molto divertito.
Domani e domenica mi sa che starò ancora un po' a letto. Lunedì mi attendono in ufficio e si riparte.
Uff.

Ah, si, sono uscite nuove immagini del film di Zaborgar di cui parlavo qui. Insisto, non ricevo smentite, una monnezza.