Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2007

Le idee maturano

Avvertenza: POST TECNICO.
Sto buttando giù idee su idee del progetto ProSF- Project Shinobi's Flash.
Mi sono fatto la lista delle animazioni, in ordine, del personaggio principale e della sua arma.
Gestirò il personaggio su un unico mc (movieclip) diviso da tanti labels che delineranno animazioni specifiche.
Wait, camminata, corsa, frenata, salto (start), salto(in aria), doppio salto, salto (atterraggio), colpito, morte, sparo1, sparo 2, sparo3->sparo N, veicolo 1 (tipo animazione su cavallo), veicolo 2--> N. Le animazioni sui veicoli sono calcolate più per una mera considerazione futura, perché in realtà devono avere anche sotto-animazioni come il salto, lo sparo e così via.
Idem per il coltello da lancio, che avrà le animazioni di wait, rimbalzo e hit.
Rimbalzo per quando colpirà tiles di sfondo (una parete, per esempio), hit per lo scontro con un nemico (in cui, probabilmente, diventerà un rapido bagliore giallo).

La classe game, del gioco principale, dovrà avere per forza il …

Corsette e saltelli

Sabato sono uscito finalmente dal mio guscio e ho fatto il mio solito allenamento di parkour.
Il risultato è stato altalenante. Da un lato la gioia di poter correre e saltare di nuovo, dall'altra una certa insicurezza nell'eseguire i vault.
Alla fine ne ho fatto una quindicina, completi, ma non sono riuscito a sentirli come vorrei. Mi mancava quella naturalezza, quel vuoto mentale per riuscire a goderne appieno.
Più tardi, verso le 7:30, una coppia di vecchi mi hanno fatto notare che dovevo stare attento a non deturpare le staccionate del parco. Il signore è stato gentile, la moglie polemica.
Lui, cmq, le ha fatto notare che doveva smettere...

..domenica mattina, però, la signora si è fatta rivedere, direttamente dal letto, presentandosi in camicia da notte. Appellandosi a probabili menzogne - «il sindaco in persona mi ha detto di tenere d'occhio il parco!!!»-, mi ha pesantemente detto (leggi: ordinato) di smetterla di saltare sulle staccionate del parchetto.
Da buona ignorante …

Le mille risorse

YouTube avrà tutti i difetti di questo mondo secondo i media, ma per quanto mi riguarda è uno dei traguardi della rete.
Contando a momenti le ore per l'arrivo di sabato, ovvero il giorno della mia ripresa del parkour, mi sono guardato un bel pò di filmati per ispirarmi e capire come fare i trick.
Qui alcuni link di video divertenti. Il primo, esperienza diretta di una ragazza, è proprio interessante:
ragazza praticante
Street climbing Sesion 2
Street Climbing - Team Ryouko - Yamakazi

Il 30/07esce su play.com jump london.
..scoperto per caso - dannata rete.

Progetto Shinobi

Questa mattina l'ho passata sistemando il mio orticello e piantando qui e lì alcuni fiori. Stavano appassendo, ma con l'incidente di sabato ho preferito accantonare il lavoro del week end a oggi.

Mentre vangavo, e a dirlo tutta anche la settimana scorsa, pensavo al retro-gaming. Motivo principale è dovuto al fatto che è da un pezzo che vorrei rigiocare il vecchissimo Ninja Spirit della Irem. Inoltre ho acquistato un Capcom Classics vol.2 che contiene alcuni brillantissimi titoli anni 80-90, tra cui Last Duel, un mio mito d'infanzia.
Insomma, per farla breve, dopo le esperienze con i giochi in Flash di Prezzemolo alle spalle ho deciso di cimentarmi in un mio progetto casalingo: rifare un gioco 2D di Ninja nello stile del classico Shinobi, o Revenge of the Shinobi o ancora Shinobi III.
Mi piacerebbe implememtare anche qualche featureprese dal cult-game Strider e, perché no, anche dal vecchio FlashBack dell'amiga.
Sprite e sfondi e tile li disegnerò a pixel, mentre monterò il…

A casa

Con la stanchezza dei miei 5 punti, oggi niente piscina, ma casa in relax.
Ho terminato American Gods, che avevo tralasciato per stanchezza serale.
I capitoli, discretamente lunghi, finivano per essere tagliuzzati, andando contro la mia idea di lettura e del filo della storia.
Sono convinto che sia da evitare il più possibile il taglio del capitolo. Ci ha già pensato l'autore a suddividere la storia.
Cmq, finalmente ripreso, l'ho terminato di corsa.
Ora sono indeciso se buttarmi subito su I figli di Anansi, il seguito.
American Gods è un ottimo libro anche se alcune situazioni non mi hann fatto impazzire. Se non fosse per l'incredibile scrittura di Gaiman, credo l'avrei pure accantonato.
Nessun dove rimane decisamente più bello.
Magari un giorno rileggerò la storia degli Dei dimenticati in America, per riscoprirlo molto più valido.
..o forse anche no.

Qui, intanto, il nuovo (e primo) trailer dei nuovi episodi dell'Evagelion. Non male, ma come al solito tanta (ed economica, i…

Vault o morte

Ieri è successo l'impensabile.
Sono 3 giorni che riesco ad alzarmi molto presto - grazie super caldo! - e a farmi la mia corsetta e parkour.
Da un paio di settimane ho"scoperto" un bel parco con lunga staccionata di legno, tanta ombra e pubblico nullo. Desideroso di riuscire a fare finalmente un vault da manuale, mi son dato da fare.
Una dose di insicurezza e la paura di farmi male mi hanno trattenuto nel lanciarmi completamente. Come soluzione, giovedì mattina mi sono allenato ai salti sul divano con continue prove e riprove fino a fare finalmente un monkey vault con appoggio a due mani, gambe al petto e atterraggio disinvolto.
Allora ho provato sulla staccionata al parco e, intorno le 7 di mattina di sabato, c'è l'avevo fatta. Tutto era perfetto, continuavo a saltare e risalatare, come se fosse una cosa semplice e naturale. Sembrava un filmato in loop. Non mi sembrava vero. Mi chiedevo perchè non c'ero riuscito prima. Un'equazione che, risolta, suona banal…

Seratine

Settimana scorsa ho terminato Vai, ama di Tomek Tryzna.
Mi è piaciuto molto anche se il finale è strano e, tutto sommato, non è proprio un finale.
Lo consiglio caldamente. Il bimbo protagonista è molto simpatico e ci si può immedesimare con una certa facilità.
Mi è piaciuto che si sia reso conto che sia importante (per aiutare la famiglia) raggiungere un obiettivo, che bisogna farsi un piano e rinfrescarsi la memoria sul perché si cerca di raggiungere la metà segnata. Che ci voglia impegno e soprattutto sempre coraggio nell'azzardare. Se ritrovo alcune frasi le citerò.

L'altro ieri sera, invece, ho visto il film dei transformer.
Dio, la fotografia e la resa dei robots è ottima ma la storia... La solita minestra dei soliti personaggi, le solite situazioni, qualche simpatica battuta e tante macchine esplosive - quelle che anche a guardarle esplodono. Ok il film si lascia vedere senza alcun problema, specie il primo quarto d'ora quando arriva il primo transformer (l'elicotter…

Giant nei miei pensieri

Un altro post su Gian Robot, ebbene, si, ma ad oggi non riesco ancora a mandare giù il design nuovo di Giant Robot.
Daisaku Kusama, il ragazzo protagonista, è un insopportabile copia di qualsiasi altro protagnonista di cartoon per bambini, tipo pokemon o megaman. E poi dove sono i mitici super cattivi? Lord Albert, Mask the red? Questa attualizzazione mi lascia perplesso.
Sul sito, poi, ho scoperto che i papercraft dei vari robot escono ogni tanto per stimolare altre visite. Quelli vecchi sono già stati rilasciati senza possibilità, almeno dal sito ufficiale, di esser recuperati...
Al momento è disponibile un bel modello, il GR-7.
Montare un papercraft è tutt'altro che facile - ho incollato i pezzi di un livello di Sonic con mia figlia ma il risultato è stato miserello.
Rimanendo in tema di remake, ho visto l'edizione nuova del vecchio Jeeg. La saga continua dopo la vecchia serie, con personaggi mooolto più giovani, cattive idee, tanta CG, che scarsamente si integra con i fondali, …

40 per il Giant

Ispirato da ottimi disegni e prestigiose foto, ho acquistato 3 volumetti giapponesi sull'hobby del modellismo degli anime.
La sorpresa è arrivata quando, sfogliando il terzo volume, mi sono trovato davanti i disegni preparatori della nuova serie di Giant Robot, realizzata per il 40° anniversario della prima edizione.

Giant è stata una mia scoperta durante il periodo di uscita di Evangelion e, con somma gioia, è stato un'ottima alternativa.
La serie -GIANT ROBOT , il giorno in cui la terra si fermò , 7 videocassette in tutto - è un concentrato (anche se a volte burrascoso e un pò sopra le righe) di ottime idee e brillanti personaggi coinvolti in un dinamico e originale intreccio: il gruppo dei buoni, capeggiato da Giant Robot, lotta per fermare l'associazione Big Fire che vuole dominare il mondo. Controllata da un misterioso gruppo di super uomini, l'elite dei 10, riceve l'appoggio di un altro personaggio che odia l'umanità per aver demolita la figura del padre, n…