Passa ai contenuti principali

Ammirevole resa dei conti?

Prima di coricarmi, preso da un ritorno di energie pre-morfeo, ritengo sia ora di tirare le somme dell'andazzo di quest'anno.
Stiamo per comprarci la macchina nuova, e di questo ringrazio i miei doppi e tripli lavori, ma cmq non sono contento dei miei tranguardi.
Mi sembra di aver lavorato davvero troppo rispetto al guadagno finale.
In compenso la scorsa settima ho incominciato anche la mia attività di assistente presso l'università e il professore del mio corso mi ha chiesto se sono interessato a tenere qualche lezione fuori programma e magari pure un corso mio.
Prospettive interessanti, insomma.
E il merito è sicuramente dell'impegno lavorativo, eppure sento ancora una notevole dispersione delle mie energie.
Non ho vissuto di creatività come da mio modus operandi ideale , non ho prodotto ancora nulla da lasciare il segno.
Oltretutto ho sempre molto sonno.

Questo mese scatta pure il rinnovo del mio contratto in ufficio..
A Loro servo quasi assolutamente ma mi chiedo se Loro servono a me, perlomeno in quantità pari. Credo che, in previsione di uno scarso aumento di stipendio, forzero una mia minore presenza in ufficio.
Una liberta che mi voglio permettere in virtù di una maggiore concentrazione di risorse nel mio abbeveratoio di creatività e passione.

Allego un interessante link sul tema del marketing & pubblicità.

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.