Passa ai contenuti principali

..l'alternativa economica

Non ho saputo resistere e mi son preso un marsupio nuovo - anche perché stanco delle cerniere quasi andate del precedente. Ero in giro per compare le suolette delle scarpe al cucciolo e mi son trovato all'angolo delle borsette. Non è proprio quello di DeathNote ma ci sta l'eventuale quadernetto. Eventuale, perchè non l'ho ancora preso.
Magari oggi pomeriggio faccio un salto da qualche parte a vedere se trovo qualcosa.
O sett prox.

Ieri sono stato anche in libreria, ho fatto un nuovo acquisto che sto già leggendo - Vai, ama di Tomek Tryzna. É la storia di un bambino polacco e la sua famiglia che, a causa di un furto, diventa povera. Niente azione o fantasy, insomma, ma una storia reale vista dagli occhi di un bambino orgoglioso e molto intelligente.
Il modo di scrivere mi ricorda un pò il mio.
Sono a pagina 40, ma è già consigliabile - magari fra 5 pagine diventa una noiosa insopportabile..
Appena finito scrivo 2 righe.
..e ho preso anche I bambini di pinsleepe di cui non so (quasi) nulla, ma il consiglio di Gaiman in retro copertina mi ha convinto.
Di solito non mi fido dei consigli sulle retro.
Amo pensare che siano persone inventate o sono pezzi presi da dichiarazioni di tutt'altro senso, tipo «una merd* così incredibile che mi ha fatto impazzire» (evidenziare il testo per capire).
Per il mio scrittore preferito ho commesso un reato d'eccezione . Magari è stato sincero (magari..).

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.