Passa ai contenuti principali

Mattinata veloce

Questa mattina sono a casa, indaffaratissimo nel liberarmi da alcune cose che erano in lista d'attesa.
Devo assicurarmi che il mio pc vecchio, da regalare al fratello della mia ragazza, gestisca internet senza problemi (è proprio vecchiotto..) e poi c'è la lista degli stagisti per cui sono tutor didattico da passare. I più finiscono a fine dicembre e, siccome manca poco, voglio stilare un calendario settimanale così da "liberarmene" senza arrivare all'ultimo giorno. Temo, cmq, che mi dovrò prendere un permesso al lavoro.

Alle 5:30 di questa mattina ero già sveglio. Anche oggi corsa e allenamento. La temperatura era più bassa del solito ma grazie al mio allenamento superKaizenResistenzaAlFreddo :) me la sono cavata egregiamente. La tecnica consiste nel andare e tornare in macchina dal lavoro con il riscaldamento spento e un finestrino aperto 10-15 cm.
Si, suona un folle, ma siccome il freddo mi inibiva dall'alzarmi, ho studiato quale potesse essere la soluzione migliore per risolvere questo dramma mattutino. Dopo attente riflessioni, per aumentare la mia resistenza mi è sembrata la cosa più logica. Sudando, specie per la quadrupedia, si ha caldo ovunque, anche alle mani, per quanto siano costantemente a contatto con umido cemento e freddo acciaio.
Intorno alle 6:40, poi, il sole incomincia a spuntare oltre il boschetto della scuola in cui vado e tutto diventa più caldo e più piacevole.
100 (e poco più) salti al giorno tra due bordi di marciapiede, poi via in 4 giri di quadrupedia sugli stessi bordi, corsa fino altra zona, e via di lazy jumps, quadrupedia su doppio corrimano, altri salti e poi casa a far doccia. Oggi sono stato particolarmente bravo, ho anche sistemato le piante in giardino e ripulito l'orticello.
Ah, ieri mi è arrivato questo audiobook.. uhm, ma, no, no voglio allungare ulteriormente questo post, lo lascio per un prossimo...
..e presto magari passo anche alla specie di "tutorial" per il mio Qix in flash, Qizx.
Se lo finisco.

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.