Passa ai contenuti principali

Indie games >wind and water - puzzle battles

Con mia più totale sorpresa, stasera ho scoperto che wind and water - puzzle battles, un gioco indie nato per la console coreana GP2X e poi portato sulla mia console preferita, il Dreamcast della SEGA, è stato convertito per pc ed è pure free.
Il gioco è un classico puzzle game arcade, in cui bisogna distruggere le pedine nell'area di gioco cercando di spostarle in gruppi dello stesso tipo messe a croce.

Ogni volta che lo vedo mi stupisco del dettaglio che lo contraddistingue e ho sempre sperato di poterlo mettere nella mia collezione di giochi del Dreamcast.
É davvero ricchissimo e curato al minimo pixel, ogni elemento ha una sua singola animazione e transizione- bordini, ombre, riflessi.. e tutto che non stona o cozza.
Le musiche e gli effetti sonori sono favolosi.

Le modalità di gioco sono principalmente 3: arcade, story e puzzle con un sacco di sotto versioni e mini giochi e c'è pure una sezione extra con contenuti da sbloccare (making of, mnigames sbloccati nello story mode, museum..).
Lo story mode non è sola una scusa per associare il gioco a una storiellina banalissima. Al contrario, nasconde una profondità sblorditiva per il genere, con,pare, 30 ore di gioco garantite. Io non l'ho ancora finita, quindi non posso confermare, ma dalle recensioni sembra essere davvero lungo e vario.

Nell'arcade si deve scegliere un proprio avatar che è pure costumizzabile, pagando però 10 dollari.
Chi non lo scarica è davvero fesso. ^_^

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.