Passa ai contenuti principali

Leggendo e pensando...


Oggi è una giornata grigia ma piacevole. Ho fatto un po' di lavori in giardino, ho sistemato alcune cosette in casa e mi appresto a progettare, almeno a grandi linee, la libreria per la taverna.
Ho passato un week end tra alti e bassi, sabato sono esploso in una discussione con la mia compagna a riguardo delle solite cose, la gestione della casa, e sono stato molto male. La cosa bella è che abbiamo passato un'ottima domenica a discutere e rappacificarci. Abbiamo chiarito i nostri punti di vista e forse siamo arrivati a una soluzione, o comunque abbiamo intrapreso la giusta via.

Non ho ancora messo mano sui miei libri, accidenti, ma credo che oggi riuscirò a dedicarci del tempo. Quello che mi accorgo, in questi giorni, è che riesco a essere molto lucido nel capire cosa è importante e cosa non lo è, intendo sulle varie decisioni quotidiane, tanto da prenderle con molta fermezza e sincerità. Sincerità perché non nascondo i miei veri sentimenti o le mie percezioni sulle varie scelte o azioni che voglio compiere e quindi riesco a limitare bene le perdite di tempo.
Sono MOLTO orgoglioso di questo.

Invece mi sta crescendo sempre più la voglia di buttarmi sul disegno – questo desiderio è favorito e stimolato anche dalla lettura di alcuni fumetti di qualità che, naturalmente, mi fanno sognare. Sognare di scrivere storie, sceneggiare con bozzetti, creare personaggi e lavorare spalla a spalla al massimo della sinergia con il mio amico di avventure sequenziali.
Inoltre ne sto leggendo uno molto simpatico proprio sulla realizzazione dei suddetti, Nuvole di drago, davvero carino e pieno di calore e affetto per il lavoro del fumettista.

Naturalmente mi serve come sempre del tempo e su questo la mia dieta ha un forte peso. Infatti penso tutto il giorno a quello che mangio e alla mia precedente teoria della dieta primitiva che mi assilla di continuo, perché mi serve una grossa carica di energia e sono convinto che eliminazione di molti cibi inutili sia effettivamente la soluzione.
..e poi c'è anche la questione legata alla durata della vita inversamente proporzionale alla quantità di cibo ingerito.
Ho sempre sognato di vivere fino a 125 anni tentando di arrivarci ancora arzillo e curioso.

VAdo!

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.