Passa ai contenuti principali

Un altro passetto

Buone nuove sul lavoro. Da un lato forse c'è un interessante (ma breve) collaborazione in attesa di approvazione, dall'altra ho firmato la lettera di intenti per la sede nuova. Insomma, presto si ricomincia a darci dentro.

L'altro giorno, invece, calcolando le mie crescite mi sono reso conto di non aver valutato sul mio LIVE PLAN l'angolo del impatto ambientale. Sto adottando la mia casa di piccoli sistemi di risparmio energetico e di risorse e questo merita un punto in più nella mia scala. Per il consumo dell'acqua ho inserito degli spezza acqua e per limitare lo spreco dell'energia elettrica, delle lampadine fluorescenti. In effetti non è molto e probabilmente in un altro momento mi sarebbe sembrato poco, ma adesso ogni volta che ci penso mi sento bene.

Questa sera ho anche finito l'ottimo videogioco di KING KONG, ho passato 2 ore buone questa domenica superando l'ultimo livello. Il game design è discreto (più che altro ripetitivo, anche se con stile) ma riesce ha calare molto bene il giocatore nell'atmosfera del film – c'è quel piacevole senso di sopravvivenza che domina tutta la partita da tentare tutto per tutto in ogni momento ansiosi di uscire dal pericolo. BRAVI!

...e pensare che non ho completamente apprezzato il precedente gioco del game designer francese Michel Ancel, Beyond Good & Evil, un bel action-adventure che secondo me scadeva nelle atmosfere e nel saper catturare (almeno la mia) attenzione. Non che sia un gioco mediocre, anzi, ma c'era quel qualcosa che non mi faceva completamente godere l'avventura fantastica.

Comunque sto ancora cercando il serio progresso da segnalare... forse non dovrei affatto cercarlo ma semplicemente, tornando sui binari giusti, riprendere la strada dell'eccellenza e non temere “l'ansia da prestazione”.

Noto che comunque le giornate passano e non riesco ancora a domare perfettamente il tempo e questo mi infastidisce e a volte mi cresce pure un senso di paura simile al passare dei giorni prima di un evento importante che in qualche modo temo. Una bella cosa c'è, però, che la sera tendo a mangiare di meno e questo porta a notevoli slanci energici durante la giornata, specie al risveglio. Che sia solo quello, non lo so, ma che importa, al momento mi interessa gustarmi questa carica di potenza.

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.