Passa ai contenuti principali

Percorsi


Per plasmare il mio destino devo padroneggiare molte abilità - lo voglio fare per essere soddisfatto, per vivere una vita di ECCELLENZE, voglio essere un esempio e mostralo in questo blog.

Nel mio lavoro devo scoprire i segreti del software Maya e per farlo ho acquistato la guida ufficiale. Tre giorni fà ho dato un'occhiata alle lezioni del testo per capire come suddividere questa attività ... Il concetto è che ci dedico del tempo, breve o lungo che sia, quel che basta per acquisire qualcosa, senza stress.
Come insegna la filosofia del kaizen, ogni piccola miglioria diventa significativa nell'insieme delle piccole migliorie quotidiane.

La prima oretta del mattina è tutta dedicata al ripasso della lingua inglese - ho un bel libro diviso in circa 135 unita, una/due al giorno per 3 giorni alla settimana fanno una quarantina di settimane, ovvero circa un anno, mantenendo il ritmo. Non proprio poco, forse, ma una lezione al giorno non mi affaticherà e posso focalizzare per bene alla lezione e PADRONEGGIARE.
Voglio anche disegnare più spesso e quindi pubblicare sul mio blog i miei disegni più spesso.
É il caso che migliori le mie abilità artistiche e per farlo devo ripassare i miei testi di anatomia. Il risultato che voglio raggiungere è riuscire a disegnare qualsiasi cosa in qualsiasi momento senza far fatica nel crearla.
Adesso come adesso ho la tendenza a focalizzare sul fatto che non riesco, che fallirò... Per non farlo devo padroneggiare il disegno. Ottimi risultati mi faranno cancellare questa limitante sensazione.

Ho nel mio piano di riuscire anche a finire una storia intera di un mio fumetto.Ho già completato una storia che è stata pubblicata da una piccola casa editrice italiana anni e anni fà ma non ne sono molto orgoglioso. In realtà ho in mente diverse storie, di diverso genere, di diversi stili.
Inoltre voglio anche specializzarmi in colorazione al computer. Voglio essere capace di realizzare dall'inizio alla fine una storia a fumetti con uno stile personale, che passi dalle matite fino ai colori. Voglio raccontare storie.
Anche qui per spronarmi ho in testa un'immagine di (ex) colleghi (come nel precedente post) incapaci di sfondare, straffottenti e invisiosi - ODIO L'INVIDIA - che con i loro sguardi sono chiari nel volermi comunicare che NON POSSO AVERE SUCCESSO, ma anche qui dimostrerò quanto la mia tenacia possa valere.

Devo manipolare il mio tempo focalizzando sulle cose davvero importanti per stringere tra le mie mani i risultati che voglio.
A volte un anno di cambiamenti offre un numero basso di migliorie, ma 10 anni sono abbastanza per rivoluzionare completamente il proprio mondo.

É quello che farò. Stay tuned.

Commenti

Post popolari in questo blog

Indies alla riscossa: Rain World Alpha 150224 e il prototipo di Ninja Rising ver.C86

Rain World, in arrivo per quest'estate su STEAM dopo aver starvinto la campagna su KickStarter ($62.3k contro i $25K richiesti). Bellissima pixel art, vien voglia di disegnarne.

Si spera solo che sia effettivamente divertente - ho alcuni dubbi su alcune scelte ma as usual son pronto ad adattarmi ;).

E che dire del prototipo di Ninja Rising, qui in ver.C86 Prototype(UE4 version)? Per ora io dico: magnifico. Lo voglio su PC:

People of Parkour Ep. 5 | Father & Son

Così dovrebbe essere... ;)

Questa volta NON è passato un anno...

...dall'ultimo post anche se il blog mi pare morto, più che altro perché non mi va di scrivere (roba davvero troppo personale) e uso più che altro l'app JOURNEY (per questo, anche se non sempre).

Devo dire che questi ultimi 2 anni no sono stati il top e il 2016, con papà in ospedale, abbastanza uno schifo. E alla depressione si aggiunge il procrastinare, la pochissima voglia di fare (a casa), l'odio per il lavoro e, forse, la vita.

Chissà come andrà a finire ma per ora non sono proprio sui binari giusti.
Devo però ammettere che scrivere, e scrivere anche qui, mi piace sempre molto, molto di più se lo faccio dalla tastiera e non da una virtuale.
Un po' come il disegnare, che mi piace sempre e mi da sempre molta gioia.
Mi metto su un tè e poi vediamo che fare stanotte.